Anteprime d'Agosto

Eccoci con un'altra carrellata di anteprime che usciranno tutte a fine mese.
Io ho adocchiato qualche titolo, che sicuramente leggerò.
Riuscirò nell'ardua impresa di trascorrere una giornata in spiaggia con il mare clemente? Lo scoprirete nella prossima puntata!
Intanto vi auguro una buona giornata.
Un abbraccio!
Cecilia

Titolo: Ragazzi, non siete speciali! E altre verità che non sappiamo più dire ai nostri figli

Autore: David McCullough Jr.
Pagine: 316
Prezzo di copertina: 15 euro
Collana: Saggi
Editore: Garzanti

Data di pubblicazione: 28/08/2014

Sinossi:
Il primo giugno 2012 il professor David McCullough parla alla cerimonia di consegna dei diplomi alla Wellesley High School dove insegna letteratura. Il suo è un discorso originale, divertente e provocatorio: in poco tempo il video di questa straordinaria lettera d’amore agli studenti finisce su YouTube, fa il giro del mondo e viene visualizzato da oltre due milioni di persone. Quelle parole diventano così il manifesto controcorrente per una vita in cui la felicità valga più del successo ottenuto a ogni costo, un’esortazione a cercare di raggiungere i propri obiettivi e non quelli imposti dalla società, un invito ad affrontare la vita seguendo i propri sogni e le proprie passioni. In Ragazzi, non siete speciali! McCullough rielabora il suo celebre discorso rivolgendosi a quei giovani che stanno per diventare adulti, troppo spesso vittime inconsapevoli delle buone intenzioni dei genitori, e a tutti coloro a cui sta a cuore l’adolescenza, il periodo più importante della nostra vita. Raccontando con umorismo e tanta passione la sua esperienza di insegnante, di padre e di figlio, McCullough insiste sull’importanza e il ruolo della lettura, dell’immaginazione e dalla conoscenza in un mondo sempre più individualista, e ci ricorda che le più grandi gioie della vita vengono solo dalla consapevolezza di non essere speciali. Perché tutti lo siamo.

 Titolo: La dea delle piccole vittorie
Autrice: Yannick Grannec
Pagine: 400
Prezzo di copertina: 17,60 euro
Prezzo ebook: 12,99 euro
Collana: La Gaja Scienza
Editore: Longanesi

Data di Pubblicazione: 28/08/2014

Sinossi:
Ottobre 1980, Princeton: una giovane archivista, Anna Roth, riceve l’incarico di recuperare tutti i documenti di Kurt Gödel, il più affascinante ed ermetico matematico del ventesimo secolo. Per farlo deve avvicinare la vedova del grande genio, morto da due anni, un’anziana e spigolosa signora che sembra voler mettere in atto una sorta di vendetta tardiva nei confronti dell’establishment accademico rifiutandosi di cedere un archivio dal valore storico e scientifico incommensurabile. Fin dal primo incontro, Adele Gödel si mostra diffidente nei confronti di Anna eppure non la respinge. Si limita a imporle le proprie regole. Perché Adele sa che le resta poco da vivere ma c’è una storia che vuole assolutamente raccontare, una storia che nessuno ha mai voluto ascoltare. Dal grande fermento culturale della Vienna anni Trenta alla Princeton nell’immediato dopoguerra, dal maccartismo all’avvento delle armi nucleari, Anna scopre la vita di una donna che ha a lungo caparbiamente cercato un impossibile equilibrio fra genio, amore e follia.


Titolo: Spettri di Nietzsche
Autore: Maurizio Ferraris
Prezzo di copertina: 18 euro
Collana: Biblioteca della Fenice
Editore: Guanda

Data di pubblicazione: 28/08/2014

Sinossi:

«In fondo la tua vecchia creatura adesso è un animale straordinariamente famoso» scrive Nietzsche alla madre, da Torino, nel dicembre 1888. Vuole illudere lei e se stesso: non è vero, nessuno lo conosce, è costretto a pubblicare i libri a proprie spese. Ma nel 1900, quando muore, ignaro di tutto dopo il tracollo che lo ha ridotto alla demenza, è davvero la star che aveva sognato di essere, celebrato da D’Annunzio e Thomas Mann, messo in musica da Strauss e dipinto da Munch. Soprattutto, per uno strano sortilegio, la volontà di potenza sembra uscire dalle pagine dei libri per farsi storia, dalle tempeste di acciaio della Prima guerra mondiale alla catastrofe di Hitler a Berlino. «Io sono Marlow, il testimone secondario. Lui è Kurtz» scrive Maurizio Ferraris, e risale la vita di Nietzsche come un fiume – il Congo di Cuore di tenebra o il Mekong di Apocalypse Now – ripercorrendone i vagabondaggi, tra l’Engadina e la Riviera, dalla fatale Torino alla Sassonia delle origini. Così a ogni stazione corrisponde un contenuto di pensiero – dal dionisiaco all’Eterno Ritorno, dal nichilismo alla morte di Dio – e insieme uno spaccato della storia intellettuale del Novecento, tra Jim Morrison e Heidegger, il ¡Viva la muerte! di José Millán-Astray y Terreros e la rivoluzione desiderante di Deleuze e Guattari, il Super-Eliogabalo di Arbasino e la scoperta degli antidepressivi. La fenomenologia dello spirito di una modernità tragica e rumorosa attraverso la storia di quello che si credeva (e non del tutto a torto) «il più silenzioso degli uomini».

Titolo: Raccolto e conservato
Autrice: Alys Fowler
Pagine: 208
Prezzo di copertina: 22 euro
Collana: I libri del benessere
Editore: Corbaccio

Data di Pubblicazione: 28/08/2014

Sinossi:
Questo non è un libro per imparare a fare la marmellata o la conserva di frutta riempiendo la vostra dispensa di quintali di barattoli con lo stesso sapore. Fare una buona marmellata con la frutta giusta è importante, certo, ma il piacere nei mesi più freddi sta nell’aprire ogni giorno un «barattolo» diverso, preparato secondo una ricetta diversa che vi fa sentire in piena estate. Così, insieme alla confettura di lamponi o al chutney tradizionale, potrete imparare tanti altri modi interessanti e insoliti di conservare la frutta e la verdura. Provate a preparare la pasta di frutta disidratata o le chips di cavolo riccio; usate il metodo per mettere sottaceto o la fermentazione per creare il vostro aceto alle erbe o i crauti; aggiungete zucchero per fare una marmellata di zucca e zenzero o di susine selvatiche; invasate i pomodori per la passata fatta in casa o i frutti di bosco per un liquore; surgelate le erbe aromatiche e le verdure a foglia per avere il pesto sempre a portata… di freezer. Che aspiriate a diventare un po’ più autosufficienti grazie ai doni preziosi dell’orto e del giardino, o che cerchiate ispirazione per riempire la dispensa, «Raccolto e conservato» è il libro giusto per arricchire e variare la vostra alimentazione nel corso di tutte le stagioni.

Titolo: Tutto quello che vorreste sapere sui gatti
Autore: Detlef Bluhm
Pagine: 160
Prezzo di copertina: 12 euro
Collana: Saggi
Editore: Corbaccio

Data di Pubblicazione: 28/08/2014

Sinossi:
A metà del diciottesimo secolo, lo scrittore italiano Domenico Balestrieri, addolorato per la morte del suo gatto, chiese gli scrittori suoi amici di comporre una poesia in suo onore. Il desiderio fu esaudito da ben ottanta artisti e nel 1741 venne pubblicato Lagrime in morte di un gatto, il primo libro nella storia della letteratura dedicato esclusivamente a un felino. Da allora i libri sui gatti si sono moltiplicati e non c’è da stupirsi, dato che da sempre i gatti domestici hanno avuto un ruolo particolare nella vita degli uomini, al punto da collezionare una serie impressionante di record come apprendiamo in questo libro. Gatti che guadagnano un mucchio di soldi, gatti che risolvono omicidi, gatti amici di regnanti, di scrittori e di pittori famosi, gatti a cui sono stati dedicati brani musicali, gatti diventati celebri attori, gatti tossicodipendenti, gatti che ereditano fortune… Dall’autore di «Impronte di gatto», «Tutto quello che vorreste sapere sui gatti» è una vera miniera di aneddoti, informazioni e curiosità sui nostri misteriosi amici sui quali, per quanto ne sappiate, avrete sempre qualcosa ancora da scoprire…

Titolo: Creatività
Autore: Philippe Petit
Pagine: 240
Prezzo di copertina: 18 euro
Collana: Saggi
Editore: Ponte alle Grazie
Data di pubblicazione: 28/08/2014
Sinossi:
Il 7 agosto 1974 Philippe Petit realizza un’opera d’arte unica nella storia: camminare su un cavo teso tra le due Torri gemelle del World Trade Center di New York sospeso a oltre quattrocento metri di altezza, lasciando a bocca aperta il pubblico che, naso all’insù, ebbe la fortuna di assistere al suo magnifico spettacolo. Questa impresa, condotta nella piena illegalità, fu il frutto di una preparazione di anni, in cui Petit, deciso a mettere a segno il gran «colpo», lavorò ogni giorno per lanciare la sua sfida all’Impossibile. Quarant’anni dopo, con alle spalle numerose performance artistiche d’eccezione, e davanti a sé chissà quali altri strabilianti progetti, Philippe Petit affida a questo libro le sue riflessioni sul processo creativo che precede ogni sua opera. Indomito e anticonvenzionale, Petit ha fatto suo lo slogan «La creatività è illegale», convinto che colui che crea debba essere un fuorilegge, «non nel senso criminale, ma come un poeta che esercita la ribellione intellettuale». La sua arte, le sue grandi imprese, quindi, sono il «crimine perfetto», realizzabile solo attraverso una disciplina e un allenamento tra i più ferrei. Tra queste pagine Petit chiama il lettore a essere suo complice: gli svela i suoi trucchi, gli dà consigli e, ciò che più conta, lo incita a esplorare il suo personale campo di «delinquenza» intellettuale o artistica, perché ognuno di noi ne ha uno, basta solo capire qual è!

Titolo: Aspettami
Autrice: Elisabeth Naughton
Pagine: 378
Prezzo di copertina: 16,90 euro
Collana: Romance
Editore: Corbaccio

Data di Pubblicazione: 28/08/2014

Sinossi:
Dopo un incidente in cui ha perso la memoria, Kate vive con il marito Jake senza riuscire a recuperare le fila della propria esistenza. Dovrebbe sentirsi al sicuro, protetta dall’affetto di Jake e del figlio Reed, eppure non riesce a superare il senso di straniamento che prova persino in casa propria. E quando, improvvisamente, il marito viene trovato morto, assassinato, Kate si trova catapultata in una nuova spaventosa realtà. Perché è stato ucciso? Quali affari nascondeva Jake, e chi è quella bambina di cui Jake custodisce una foto nel suo studio? Kate indaga disperatamente nell’ambiente di lavoro di Jake finché le sue ricerche la portano a San Francisco dove incontra Ryan, industriale farmaceutico vedovo da cinque anni, che non appena vede Kate rimane sconvolto perché in lei crede di aver ritrovato la moglie perduta. Cosa è successo? Chi è veramente Kate? Niente è più sicuro nella vita di entrambi, tranne l’attrazione irresistibile che li spinge l’uno verso l’altra...

Titolo: Da quando sei scomparsa
Autrice: Paula Daly
Prezzo di copertina: 16,40 euro
Collana: La Gaja Scienza
Editore: Longanesi

Data di Pubblicazione: 28/08/2014

Sinossi:
Lisa è una donna come tante, che come tante cerca di essere una buona madre, una buona moglie, una buona lavoratrice. Come tante, annaspa per tenere insieme tutti i pezzi della sua vita. Non come Kate, la sua migliore amica, che non avendo impegni di lavoro può dedicarsi anima e corpo alla cura dei suoi figli, trovando persino il tempo di occuparsi dei problemi altrui. 
Una donna perfetta. Lisa sa di non essere perfetta, ma fa del suo meglio. Finché, in un giorno particolarmente difficile di una settimana estremamente dura, accade qualcosa di terribile. Basta un attimo di distrazione, un tragico errore, e la figlia tredicenne di Kate, che le era stata affidata per un giorno, sparisce nel nulla. La prima, sconvolgente ipotesi è che sia stata adescata da un maniaco sospettato di aver rapito e violentato un’altra adolescente nella stessa zona. 
Comincia così per Lisa un lungo calvario, fatto di accuse spietate da parte della pubblica opinione e di inevitabili sensi di colpa, che la spinge però a intraprendere un’indagine privata. Un’indagine che rivelerà l’orrore nascosto sotto l’apparente tranquillità della vita quotidiana...

Titolo: La custode della luce
Autrice: Anita Nair
Prezzo di copertina: 18 euro
Collana: Narratori della Fenice
Editore: Guanda

Data di Pubblicazione: 28/08/2014

Sinossi:
Nell’India del XVII secolo vive e commercia Idris, mercante somalo ed «eterno viaggiatore alla ricerca dei confini della terra e dell’uomo». Arrivato nel Malabar in occasione dei festeggiamenti in onore dello zamorin, nel grande tumulto di quei giorni incontra Kandavar, un ragazzino di nove anni, e capisce subito che è suo figlio, il figlio che non sapeva di avere, frutto di una fugace relazione proibita. Idris vuole imparare a conoscere Kandavar e provare a insegnargli quello che sa, nel tentativo di sottrarlo al destino della sua casta, quello di diventare un guerriero suicida. Ma soffocare la propria natura è impossibile, e Idris deve imbarcarsi di nuovo, questa volta insieme a Kandavar – senza però rivelargli di essere suo padre –, per un lungo viaggio costellato di luoghi e persone che segneranno il loro futuro. L’incontro con Thilothamma, una donna fiera e libera come lui, fa scoprire a Idris per la prima volta il desiderio di fermarsi e di mettere radici, ponendolo di fronte a una scelta. Anita Nair ha scritto un romanzo denso di avventure e passioni, sullo sfondo di un’India che non c’è più, ma che non è mai stata così vivida e vera.


  Titolo: Lo strano caso dell'apprendista libraia
Autrice: Deborah Meyler
Pagine: 252
Prezzo di copertina: 16,40 euro
Collana: Narratori Moderni
Editore: Garzanti

Data di Pubblicazione: 28/08/2014

Sinossi:
Esme ama ogni angolo di New York, e soprattutto quello che considera il suo posto speciale: La Civetta, una piccola libreria nell’Upper West Side. Un luogo magico in cui si narra che Pynchon ami passare i pomeriggi d’inverno e che nasconde insoliti tesori, come una prima edizione del Vecchio e il mare di Hemingway. 
Ed è lì che il destino decide di sorriderle quando sulla vetrina della libreria vede appeso un cartello: cercasi libraia. È l’occasione che aspettava, il lavoro di cui ha tanto bisogno. Perché a soli ventitré anni è incinta e non sa cosa fare: il fidanzato Mitchell l’ha lasciata prima che potesse parlargli del bambino. 
Ma Esme non ha nessuna idea di come funzioni una libreria. Per fortuna ad aiutarla ci sono i suoi curiosi colleghi: George, che crede ancora che le parole possano cambiare il mondo; Mary, che ha un consiglio per tutti; David e il suo sogno di fare l’attore. Poi c’è Luke, timido e taciturno, che comunica con lei con le note della sua chitarra. 
Sono loro a insegnarle la difficile arte di indovinare i desideri dei lettori: Il Mago di Oz può salvare una giornata storta, Il giovane Holden fa vedere le cose da una nuova prospettiva e tra le opere di Shakespeare si trova sempre una risposta per ogni domanda. 
E proprio quando Esme riesce di nuovo a guardare al futuro con fiducia, la vita la sorprende ancora: Mitchell viene a sapere del bambino e vuole tornare con lei. Esme si trova davanti a un bivio. Il suo più grande desiderio sta per realizzarsi, ma non è più la ragazza spaventata di un tempo e non sa più se è quello che vuole davvero. 
Perché a volte basta la pagina di un libro, una melodia sussurrata, una chiacchierata a cuore aperto con un nuovo amico per capire chi si è veramente. Perché Esme non è più un’apprendista libraia, ora è una libraia per scelta. 
Lo strano caso dell’apprendista libraia
 è il romanzo più amato dalle librerie indipendenti americane. Grazie a loro è partito un passaparola tra i lettori che ne sono rimasti incantati. Deborah Meyler è convinta che l’esperienza più bella della sua vita sia stata lavorare in un negozio di libri e ha deciso di descriverla. Un romanzo che ricorda a tutti noi come il fascino delle librerie sia intramontabile. E che spesso quei luoghi pieni di scaffali polverosi nascondono sorprese inaspettate.


Che ne pensate? Per oggi è tutto, buone letture! 

Commenti

  1. La dea delle piccole vittorie mi attira moltissimo!!!Va in wl!!! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche a me ispira un sacco, speriamo non sia l'ennesima delusione :)

      Elimina
  2. Qualcuno di questi libri li ho anche nella mia lista dei Prossimamente. L'ho appena scoperto ma il tuo blog mi piace moltissimo, lo seguirò :) Buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, benvenuta e buona giornata anche a te :)

      Elimina
  3. M'ispira solo Da quando sei scomparsa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A te che, a quanto leggo, sei un amante di King forse potrebbe piacere. Personalmente questo genere dove ci sono ragazzine scomparse probabili vittime di maniaci m'inquieta non poco.

      Elimina
  4. A me interessa molto l'ultimo, Lo strano caso dell'apprendista libraia! Ho un piccolo debole per l'ambientazione di New York e la trama sembra proprio carina! :3

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.