martedì 26 novembre 2013

Recensione: "Una principessa per due re" di Philippa Gregory

 
Titolo: Una principessa per due re
Autrice: Philippa Gregory
Prezzo di copertina; 19,90 euro
Prezzo ebook: 9,99 euro

Trama:
Inghilterra, 1485. Quando Enrico Tudor raccoglie la corona d'Inghilterra dal fango della battaglia di Bosworth, sa che l'unico modo per unificare un regno da quasi vent'anni diviso dalla guerra è sposare la principessa della casata nemica, Elisabetta di York. Ma lei è ancora innamorata del defunto sovrano, Riccardo III, e mezza Inghilterra sogna di vedere sul trono l'erede legittimo, che la Regina della Rosa Bianca ha mandato in un luogo ignoto proprio per proteggerlo. La nuova monarchia può anche aver conquistato il potere, ma non ha certo conquistato il cuore dei sudditi, che tramano complotti e congiure nella speranza di un trionfante ritorno degli York. Ora la più grande paura di Enrico è che da qualche parte, oltre i confini dell'Inghilterra, un principe della dinastia avversaria stia solo aspettando il momento giusto per invadere il regno e reclamare il trono. E il giorno in cui un giovane uomo - che potrebbe essere il legittimo re - impugna le armi e minaccia la corona, Elisabetta sarà costretta a scegliere tra il marito che ha appena imparato ad amare e il ragazzo che dichiara di essere il suo amato e perduto fratello: la rosa di York finalmente torna a casa.

 
2 Stelle
 
Una principessa per due re  faceva parte della mia Wishlist da molto tempo, tanto che qualche giorno fa mi ero recata in libreria appositamente per acquistarlo; sono stata però messa di fronte ad un bivio così ho scelto l'altro libro.
Avendolo letto adesso, posso dire di essere stata fortunata ad averlo preso in prestito da un'amica piuttosto che spendere 20 euro così avventatamente.
Sì, perché sarei stata un sciocca nello spendere una cifra tanto elevata per un romanzo di così poco valore.
Questo romanzo è un altro capitolo della saga della Guerra delle Due Rose, scritta da Philippa Gregory; dai precedenti volumi è stata tratta anche una serie televisiva della BBC, The White Queen con Rebecca Ferguson e Max Irons.


 
 
Comunque le vicende narrate qui sono quelle del periodo successivo e vedono come protagonista e voce narrante Elisabetta di York, figlia di Elisabetta Woodville ed Edoardo IV, madre di quello che sarebbe in seguito divenuto Enrico VIII.
Mi aspettavo moltissimo da questo libro, essendomi piaciuti molto i precedenti ma soprattutto perché, finalmente, il periodo storico è diverso dal precedente; infatti, mentre i primi volumi ( tranne quello dedicato a Jacquetta Woodville) erano una riproposizione degli stessi eventi visti dalle prospettive di personaggi differenti, Una principessa per due re racconta l'evoluzione delle precedenti situazioni.
Ho trovato invece una protagonista scialba, quasi odiosa a volte.
Stento quasi a credere che sia opera della Gregory.
L'unico personaggio che ha dominato la scena è stata Margaret Beaufort, ancora più rigida, moralista ed ossessionata dalla religione e dal figlio di quanto non fosse nel volume a lei dedicato.
Tirando le somme, il risultato è assolutamente negativo, dunque non posso che sconsigliare questo romanzo anche a chi, come me, ha amato la serie dei Cugini ambientata durante la Guerra delle Due Rose.
 
Consigliato: no
 
Tempo di lettura: 2 Giorni
 
Umore: curioso, rilassato
 
 Philippa Gregory, scrittrice e giornalista radiotelevisiva, si è laureata in Letteratura all'Università di Edimburgo. Tra i suoi libri spiccano numerosi romanzi storici di grande successo internazionale. Vive con la famiglia nel Nord dell'Inghilterra.

 
 
 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.