martedì 17 febbraio 2015

Recensione: "Nome in codice Verity" di Elizabeth Wein

Titolo: Nome in codice Verity
Autrice: Elizabeth Wein
Pagine: 463
Prezzo di copertina: 14,90 euro
Editore: Rizzoli

Sinossi:
Verity è il nome in codice di Julie Beaufort-Stuart, una ragazza bionda e minuta che appartiene alla nobiltà scozzese e ha studiato in Svizzera. Ha una tempra di ferro e parla tedesco con disinvoltura, per questo lavora al servizio dell'intelligence britannica come spia. La Seconda guerra mondiale infuria, Hitler ha in mano il nord della Francia: tutti devono collaborare per contrastare i tedeschi. Come Julie anche Maddie fa la sua parte, dapprima nella torre di controllo di un aerodromo inglese, poi come pilota: volare è la sua grande passione. Contro ogni previsione tra Maddie e Julie nasce un'amicizia molto salda, ma una notte i loro destini si separano in maniera drammatica: Maddie sta portando Julie in Francia per una missione particolarmente delicata, quando l'aereo viene raggiunto dal fuoco nemico...


Solitamente evito come la peste tutto ciò che riguarda gli anni '40, che abbia a che fare con gli anni della guerra o meno. Nutro una specie di avversione per questo periodo, non so esattamente perché, eppure la recente Giornata della Memoria, una cover evocativa o il fatto che stesse da troppo tempo sullo scaffale mi hanno portata a dare una chance a questa storia. Una storia d'amicizia, una storia di segreti e sospetti, soprusi, inchiostro e lacrime; quelle di Julie, nome in codice Verity, intrepida pulzella inglese  scozzese al servizio dell'MI6 caduta in mani naziste e quelle di Maddie, Margaret Broddatt all'anagrafe, esperta donna pilota tra le file della RAF. Si danno il cambio, si completano, sia nella vita che nella narrazione: i loro appunti, scritti un po' ovunque in ordine sparso con mezzi di fortuna formano una sorta di diario tramite cui farsi conoscere, descrivere insieme alla propria storia le condizioni di vita dei prigionieri delle SS, l'impegno profuso dalle donne durante la Seconda Guerra Mondiale. 
Elizabeth Wein, dopo accurati studi ed appropriati approfondimenti, riesce a trasferire tutto quanto su carta, insieme alla propria passione per l'aviazione, e a far percepire con estrema chiarezza la gravità degli eventi, il coraggio con cui sono stati affrontati da personaggi di fantasia che però avranno di certo avuto corrispondenze reali. Bisognerebbe sempre tenere a mente ciò che la Storia, magistra vitae, ci insegna, il sacrificio della moltitudine di persone in un'Europa, nel mondo che purtroppo sembra ancora non aver imparato la lezione.


Consigliato:
Tempo di Lettura: 3 Giorni


Elizabeth Wein è nata a New York, vive in Scozia. Ha la passione del volo che condivide con il marito Tim, e scrive con successo romanzi per ragazzi. Nome in codice Verity ha ricevuto diversi premi ed è stato tra i libri per Young Adults più venduti negli Stati Uniti secondo la classifica del New York Times.

6 commenti:

  1. Ottimo libro da regalare a una mia carissima amica.... :)

    RispondiElimina
  2. Ciao! Non lo so...anche io come te evito romanzi ambientati in quel periodo storico, ne ho letti troppi e sento di aver bisogno di altro. Però la tua recensione mi ha incuriosita, quindi lo segno, nel caso volessi ributtarmi in quegli anni!
    Bacetti, Salvia

    RispondiElimina
  3. Ciao Cecilia! Uhm, non lo conoscevo, però non so, non mi ispira granchè u.u Curioso però, io al momento sto leggendo Il cavaliere d'inverno ambientato nella Unione Sovietica del 1941/42 , molto bello e appassionante, te lo consiglio se non l'hai già letto.
    Ps: ho provato la tisana, era buonissima, grazie per avermela fatta scoprire, ora devo comprarmi un confezione intera tutta per me :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, prima o poi darò una chance alla saga della Simmons ma i risvolti drammatici non aiutano :/ .
      Curioso come quella della tisana stia diventando una tradizione da blogger, io l'ho scoperta proprio perché me ne hanno mandato una bustina allegata ad un romanzo. Sono contenta che ti piaccia, io adoro i prodotti Twinings ^^

      Elimina

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.