lunedì 20 aprile 2015

#DonaunLibroAccendilaCultura Recensione: "Non dirmi un'altra bugia" di Monica Murphy

Titolo: Non dirmi un'altra bugia
Autrice: Monica Murphy
Pagine: 250
Serie: One Week Girlfriend #1
Prezzo di copertina: 5,90 euro 
Editore: Newton Compton

Sinossi:
Drew Callahan è un ragazzo ricco, affascinante, la stella della squadra di football del college. Le ragazze lo desiderano, ma nella sua vita sembra non esserci spazio per l'amore. Fable invece ha dovuto rinunciare agli studi per lavorare come cameriera e occuparsi di sua madre e del suo fratellino. È bellissima e ha già avuto diversi ragazzi, ma nessuno le ha mai fatto davvero battere il cuore. Drew e Fable si conoscono appena quando lui le chiede, in cambio di una somma di denaro, di fingere per una settimana di essere la sua ragazza e trascorrere con lui la festa del Ringraziamento nella villa di famiglia. Fable accetta, perché quei soldi le fanno comodo e tra loro non ci sarà sesso: sarà solo una finzione per i genitori di Drew. Ma le cose presto cambieranno...




Ancora svagata e forse non pienamente presente, mi accingo a parlarvi del primo volume della One Week Girlfriend Series, Non dirmi un'altra bugia di Monica Murphy, ovvero una delle stereotipate, sotto ogni aspetto, saghe tanto care alla Newton Compton che per un passo avanti ne fa due indietro.
Appena qualche sera fa mi capitava di intervenire in un dibattito sulla buona letteratura e di chiedermi conseguentemente quanti dei libri che passa tra le mie mani e davanti ai miei occhi possano essere annoverati in questa classificazione; la risposta, in piena onestà intellettuale, è davvero pochi. Nessuna filippica, tranquilli: la mediocrità delle letture fatte dall'inizio dell'anno ad ora è un dato di fatto e poiché sembra essere una costante di cui non riesco a liberarmi, tantomeno in questo periodo durante il quale preferisco convogliare le poche energie rimastemi verso altri lidi, per necessità più che altro, ho scelto per una volta consapevolmente la mediocrità.
Una letturina leggera, poco impegnativa era contemplata quando ho preso in mano l'esordio della Murphy, così si è rivelato essere superando perfino le già basse aspettative per sfociare in una fanfiction senza infamia e senza lode rieditata alla bell'e meglio con nemmeno troppo attenzione alla punteggiatura. Due ragazzi misteriosi e problematici che stanno inizialmente insieme per convenienza ma poi si accorgono d'essere anime gemelle alle prese con una storia tormentata a causa dei traumi adolescenziali, roba che  porterebbe seriamente a considerare la gioventù statunitense come la più complessata del mondo data l'affluenza della letteratura YA a raccontarne se non sapessi che un bel po' di dramma anche più drammatico di questo esiste in altre parti del mondo.
Guardando il bicchiere mezzo pieno si possono tuttavia riscontrare dei lati positivi in tutto ciò; il primo è senz'altro lo scongiurato pericolo di un blocco del lettore, il secondo è che i marshmallows, eccessiva dolcezza a parte, possono essere utili a qualcuno.


Consigliato: no
Tempo di Lettura: 2 Giorni


Monica Murphy, californiana, è autrice di diversi romanzi bestseller del New York Times.

2 commenti:

  1. Ciao Cecilia :) Ho letto questo libro l'anno scorso un po' per caso, e non aspettandomi assolutamente nulla di eccezionale, ma alla fine l'ho trovato carino.. dimenticabile, ma piacevole. Ho letto New Adult decisamente peggiori, quindi mi sa che alla fine gli ho dato 3 stelline. Una lettura davvero super leggera e veloce. Volevo anche leggere il seguito, ma non l'ho mai fatto.. :)

    RispondiElimina

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.