lunedì 27 aprile 2015

Recensione: "In amore e in guerra" di Lesley Lokko

Titolo: In amore e in guerra
Autrice: Lesley Lokko
Pagine: 442
Collana: Omnibus
Prezzo di copertina: 19 euro
Prezzo ebook: 9,99 euro
Editore: Mondadori

Sinossi:
Lexi Sturgis è una donna coraggiosa in un mondo di uomini. Corrispondente di guerra, il suo lavoro l'ha sempre portata nelle zone più a rischio del pianeta. Lexi è abituata ai rischi e alle avventure più pericolose e non si fida di nessuno: la sua regola numero uno è quella di tenere le persone a debita distanza, che si tratti di colleghi, rivali, amici o amanti. Fino al giorno in cui incontra per caso Mark Githerton, enigmatico fotoreporter che ha più di una cosa in comune con lei. Jane Marshall è una produttrice televisiva di successo che sta vivendo un momento di crisi personale e professionale profonda: la sua vita affettiva è sottosopra e si rende conto che solo Lexi, la sua migliore amica, può aiutarla a risollevare la sua carriera a rischio con uno scoop senza precedenti. Deena Kenan è una studentessa modello di medicina che vive a Londra con i genitori e la sorella più piccola. Con loro ha lasciato l'Egitto quando ancora era una bambina, ma i suoi ideali di pace e giustizia non le permettono di ignorare gli orrori perpetrati nel suo paese d'origine. Entrata di nascosto a far parte di un gruppo di giovani attivisti, Deena decide di partire per l'Egitto per offrire il suo aiuto a chi ne ha bisogno. Ed è proprio qui che Lexi e Deena si ritrovano in circostanze straordinarie in un mondo dove nulla è come sembra, costrette a sfidare un destino carico di incertezze, segreti e pericoli che cambierà per sempre le loro vite.


Fumoso. Non riesco a trovare una definizione più adatta per l'intreccio dipanato nell'opera più recente di Lesley Lokko.
Molti elementi già visti nei manoscritti precedenti ritornano come, ad esempio, le tre protagoniste,la spola tra le capitali europee ed il Continente Nero. Questa volta però qualcosa non è andata per il verso giusto: l'amalgamazione tra i vissuti di Lexi, Jane e Deena in primis, quelli degli altri comprimari poi non avvenuta del tutto ha dato luogo ad una serie di eventi spesso senza alcun nesso, circostanza che disorienta il lettore non aiutato certamente dai frequenti sbalzi temporali.
Lexi e Jane lavorano per un'emittente televisiva indipendente, Deena è un medico; a far da minimo comune denominatore è la Primavera Araba, le cui sanguinose vicende fanno da sfondo all'intero romanzo.
Alla guerra tuttavia si aggiungono pure le faccende personali e l'amore, inaspettato, desiderato, negato, che caratterizza molte delle situazioni legate alle tre donne ancora alla ricerca di un senso della vita.
In amore ed in guerra si preannunciava un bel testo dai temi intriganti, eppure si rivela, dopo neppure troppe pagine, un malloppo di parole pieno di spunti interessanti purtroppo mal sviluppati, prolisso quanto basta a non lasciar nulla se non un infinito senso di noia prevalente sul cruccio per qualcosa che avrebbe potuto esserci ed invece non c'è stato.



Consigliato: no
Tempo di lettura: Una settimana



Lesley Lokko, scozzese, è nata nel 1964 ed è per metà ghanese. Cresciuta in Africa, ha studiato negli Stati Uniti e in Inghilterra.
Laureata in architettura, ha insegnato presso l'università di Città del Capo e vive tra Sudafrica, Ghana e Inghilterra

2 commenti:

  1. Non conoscevo nè l'autrice nè questo libro. dalla trama effettivamente sembrava un romanzo intrigante, ma dalla tua recensione non so se dargli o meno una possibilità. Nel frattempo, dato che ho tanti altri libri da leggere, non credo di dargli una chance. Magari in un futuro, chissà... ;)

    RispondiElimina

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.