venerdì 7 agosto 2015

#DonaunLibroAccendilaCultura Recensione: "L'incidente" di Laurence Cossé

Titolo: L'incidente
Autrice: Laurence Cossé
Pagine: 185
Prezzo di copertina: 17 euro
Prezzo ebook: 6,99 euro
Editore: E/O

Sinossi:
L'autrice della "Libreria del buon romanzo" immagina la storia di Lou, una giovane donna che vede il corso della propria vita assurdamente deviato e stravolto allorché s'imbatte per caso in un evento molto più grande di lei. Una straordinaria prova di immaginazione letteraria a partire da un fatto realmente accaduto. Coinvolta per caso in una famosa vicenda di cronaca nera, la giovane Lou si allontana velocemente dalla scena dell'incidente. Per lei all'inizio non sembrano profilarsi conseguenze gravi. Pure quando all'indomani la notizia esplode su TV e giornali per via delle vittime illustri, Lou non si sente responsabile e nessun testimone l'ha vista. Poco alla volta però i sensi di colpa l'assalgono e teme di essere rintracciata, denunciata, data in pasto alla voracità dei media, arrestata. La sua vita precipita inesorabilmente in un gorgo di paure, sospetti e rimorsi. Con un ritmo e una tensione magistrali, Laurence Cossé riesce a calare il lettore nei panni di una donna che si sente braccata e che deve quindi trasformare in maniera radicale la propria vita fino ad allora tranquilla e appagata. Il racconto del destino di una persona coinvolta in un "grande evento della Storia", ma che la Storia stessa, la cronaca e la polizia non sono riuscite mai a identificare.




Louise è una donna come tante. Come tante, ha un lavoro, una casa, un compagno. Una vita semplice, ordinaria, finché il destino decide diversamente ed un evento straordinario, uno di quelli destinati ad essere tragicamente famoso ed irrisolto, non le piomba letteralmente addosso la notte del 31 Agosto 1997 sul Pont de l'Alma a Parigi.
L'incidente narra il rovescio della medaglia, la versione dei comuni mortali che non finirà mai sui giornali ed andrà a far compagnia a tutta l'atlantide di se, ma e varie prove che sono puntualmente destinati ad finire sul fondo, dimenticati nella terra di nessuno.
Laurence Cossé, conosciuta di fama per La libreria del buon romanzo, dà prova di grande creatività, prendendo spunto da un fatto di cronaca realmente accaduto che creò parecchio scalpore come la morte di Lady D.  ed immedesimandosi in chi l'ha vissuto non da protagonista trovandosi però, purtroppo, nel posto sbagliato al momento sbagliato ed in un crescendo di dubbi, interrogativi e sensi di colpa finirà per vedere la propria vita cambiata irrimediabilmente.
Breve e scorrevole, seppur accompagnato da una cover inadeguata, L'incidente dimostra come sia la qualità e non la quantità a contare in un romanzo che, sebbene si possa essere indotti a pensare il contrario, si lascia leggere piacevolmente sotto l'ombrellone.



Risultati immagini per laurence cosséLaurence Cossé è autrice di numerosi romanzi di successo in Francia, per i quali ha ricevuto vari premi, tra cui il Prix de la Table Ronde française, il Prix du jury Jean Giono, il Prix Roland de Jouvenel e il Prix Ciné Roman Carte Noire. Vive a Parigi.

4 commenti:

  1. Mi ispira moltissimo, e poi per gli autori francesi ho un debole da sempre. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece no, con gli autori francesi ho un rapporto strano che spesso si risolve in negativo perché mi sembrano troppo melensi o troppo noiosi. E da questo romanzo qui mi aspettavo le peggiori cose ma il riferimento a Lady D. mi ha fatto pensare a "Il favoloso mondo di Amelie", che mi ha sempre colpita favorevolmente per la sua bizzarìa, e così gli ho dato una possibilità. A quanto pare, ho fatto bene :)

      Elimina
  2. L'ho letto un po' di anni fa, perché mi era piaciuto molto il suo romanzo precedente, La libreria del buon romanzo. la lettura de L'incidente è stata interessante, ma gli ho preferito l'altro romanzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "La libreria del buon romanzo" è sullo scaffale che mi aspetta, spero di trovargli un posticino tra le letture molto presto :)

      Elimina

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.