venerdì 25 aprile 2014

DOPPIA Recensione: "Una ragione amare" e "Una ragione per restare" di Rebecca Donovan

Salve a tutti. Questa recensione inizia, eccezionalmente, con una premessa perché è DOPPIA!
Vi spiego: poiché ho letto in breve tempo i primi due volumi della trilogia Il nostro universo segreto di Rebecca Donovan, editi da Newton Compton, ho deciso di fare un'unica recensione per entrambi.




Titolo: Una ragione per amare
Autrice: Rebecca Donovan
Pagine: 443
Serie: Il nostro universo segreto #1
Prezzo di copertina: 9,90 euro
Prezzo ebook:4,99 euro
Editore: Newton Compton

Trama:
Emma Thomas è una studentessa modello e un'atleta prodigio. Ma è una ragazza taciturna e solitaria: non frequenta nessuno tranne la sua amica Sara, non va alle feste, non esce e non ha un fidanzato. E si copre bene per nascondere i lividi, per paura che qualcuno possa indovinare quello che succede tra le pareti domestiche. Mentre gli altri ragazzi della sua età si divertono spensieratamente, Emma conta in segreto i giorni che mancano al diploma, quando finalmente sarà libera di andare via di casa. Ma ecco che all'improvviso, senza averlo cercato o atteso, Emma incontra l'amore. Un amore intenso e travolgente che entra prepotentemente nella sua vita. E adesso nascondere il suo segreto non sarà più così facile.




Titolo: Una ragione per restare
Autrice: Rebecca Donovan
Pagine: 476
Serie: Il nostro universo segreto #2
Prezzo di copertina: 9,90 euro
Prezzo ebook:4,99 euro
Editore: Newton Compton

Trama:
Tutti a scuola conoscono il segreto di Emma Thomas. Il suo silenzio l'ha portata a un passo dalla morte, ma adesso è tutto finito e nessuno potrà più farle del male. Ora Emma può riprendere in mano la sua vita, circondata dall'affetto della sua grande amica Sara e dall'amore di Evan, che le è stato sempre accanto. Di notte però gli incubi non smettono di tormentarla, e quando sua madre torna a cercarla, Emma scopre che il passato non si può cancellare e che certe ferite sono indelebili. Solo una persona riesce a darle la tranquillità di cui ha bisogno: un ragazzo solitario e misterioso che sembra capirla meglio di tutti, più di quanto possa fare il suo amato Evan...

3 Stelline e mezza per entrambi


Romanzi rosa o chick-lit non sono propriamente il mio genere. Li leggo quando ho bisogno di staccare un po' oppure il mio cervello mi chiede tregua dalla continua decodificazione di concetti complessi. Ebbene, riconoscendo i sintomi, ho accantonato tutti i mattoni (in senso metaforico, eh) in lettura e ho dato un'occhiata a questa nuova saga pubblicata dalla Newton che molti hanno paragonato a quella della Sorensen. Di Jessica Sorensen non ho ancora letto nulla ma, data l' insistenae della mia compagna di banco che ha divorato tutta la sua produzione, credo che prima e poi cederò.
Sapevo di trovare una lettura piacevole per un pomeriggio uggioso da trascorrere necessariamente sotto le coperte a causa dell'influenza, dunque non sono andata incontro a grandi turbamenti.
Emily "Emma" Thomas è un'adolescente orfana, affidata agli zii. E' tranquilla, studia moltissimo e non ama le feste perché deve nascondere un segreto: è vittima di violenza domestica.
In entrambi i volumi, insieme alla narrazione della vita adolescenziale di Emma, vengono trattati problemi sociali quali la violenza domestica, la depressione, l'alcolismo, i disturbi psichiatrici. La Donovan non è una psicologa, ma sa parlare di ciò in linea con la struttura e lo svolgimento di un romanzo, evitando gli eccessi in un senso o nell'altro.
Finora tutto bene.
Ma c'è un "ma".
Capisco che lo stereotipo dell'adolescente rappresenti queste persone, sospese in un limbo che non è l'infanzia ma nemmeno l'età adulta, come sbandati in cerca del senso della propria vita in un gozzovigliare continuo, però vorrei far presente che non siamo SOLO questo.
Il numero delle feste date in questi due volumi è impressionante, sembra che questi ragazzi si contendano la palma di miglior party planner dell'anno.
Inoltre il protagonista maschile straricco e perbene, con genitori in carriera che non sanno fare altro che dare cene eleganti è una roba trita e ritrita dai tempi di Twilight.
Dateci un taglio, please, non fate altro che alimentare sogni e speranze di noi povere ragazze che sognano un Mr Darcy ma, in concreto, hanno a che fare quotidianamente con sottospecie di Mr Collins.
In definitiva, vi consiglio questa saga solo se avete bisogno di una lettura piacevole e leggera che vi faccia svagare un poco e aspetto il capitolo conclusivo, perlopiù spinta dalla curiosità e dall'ostinazione di non lasciare le saghe a metà.

Consigliati: nì
Tempo di lettura: 2 Giorni

Rebecca Donovan ha studiato all'università del Missouri e vive con suo figlio in una cittadina del Massachussets. Clamoroso successo del self- publishing, è stata tradotta in 25 Paesi

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.