sabato 23 agosto 2014

Ice Cream Book Tag - Consigli di Lettura estivi e non solo

Buongiorno! ^^
Ieri Juls del blog The Perks of Being a Bookworm mi ha taggata in un tag - scusate il gioco di parole - molto estivo.
Si tratta infatti dell'Ice Cream Book Tag, di cui sotto le mie risposte.




Pistacchio: Un libro con la cover verde


Quello che resta è il volume conclusivo della trilogia Fitzwilliam Darcy Gentiluomo di Pamela Aidan, un retelling di Orgoglio e Pregiudizio dal punto di vista del suo protagonista maschile, Mr Fitzwilliam Darcy.
Sebbene manchi l'ironia che caratterizza l'originale, la Aidan è stata fedele all'originale, ricostruendo più che bene l'atmosfera e gli usi dell'epoca Regency e tratteggiando dei personaggi abbastanza simili a quelli della Austen.
Non posso che consigliarlo agli appassionati del periodo e di zia Jane, in quanto lettura gradevole se siete dei nostalgici, come me, dei personaggi Austeniani.

Nocciola: Una serie molto lunga che vorresti leggere quest'estate ma che probabilmente non farai e perché.


La saga di Earthsea - nota anche come La leggenda di Terramare - di Ursula K.Le Guin faceva parte della mia WishList da tempo immemore; frutto di un fortunato scambio su Anobii, è nelle mie mani dal mese scorso, tuttavia non ho ancora trovato il coraggio la voglia d'iniziarla.
Magari la inizierò in autunno, sperando di aver più fortuna con i fantasy rispetto a questo periodo in cui ci sto facendo a pugni :/

Fragola: Il libro con la storia d'amore più dolce

Stranamente non definirei dolci le storie d'amore di cui ho letto finora. Potrei definirle in tutti i modi tranne che questo. Tormentate, difficili, molte impossibili.
Ho scelto La misura della felicità perché è una storia che contiene di tutto, anche dolcezza.

SPOILER ALERT!
E soprattutto a causa di questa:

- Quando leggo un libro, desidero che anche tu lo stia leggendo. Voglio sapere cosa ne pensa Amelia. Voglio che tu sia mia. Posso prometterti libri e conversazione e tutto il mio cuore, Amy.

FINE SPOILER

Una dichiarazione d'amore così non la leggevo dai tempi di Orgoglio e Pregiudizio e Miss Charity, dunque non ho potuto fare a meno di amarla alla follia.
Il libro, A.J, l'autrice, tutti quanti insomma.

Torno nel mondo reale, ho capito.
Procediamo con la prossima domanda.

Vaniglia: Il tuo classico preferito.


Orgoglio e Pregiudizio è già stato nominato troppe volte quindi, per rimanendo il mio classico preferito in assoluto, cambio libro e dico Anna Karenina.
Letto in prossimità dell'uscita della trasposizione di Wright nel 2012, questo romanzo mi ha davvero colpita per l'attualità della storia ma soprattutto per il cammino di crescita e spirituale intrapreso da Levin, uno dei protagonisti nonché alter ego dell'autore nel romanzo.
Ve lo consiglio e se vi secca leggerlo, recuperate almeno il film.
Premio Oscar per i costumi (e ci mancherebbe, sono meravigliosi!) è davvero molto particolare, con una colonna sonora suggestiva come solo Marianelli sa fare e degli interpreti eccellenti.

Menta: Un libro per bambini che ti piace.


Acquistato durante una gita in prima media - perché se non compro un libro a memoria dell'uscita non sono contenta - ricordo questo romanzo con piacere.
Tre sorelle nel bosco di Lyn Gardner è una fiaba fatta di fiabe che rileggo spesso e volentieri ogni tanto, per ricordare le meraviglie dell'infanzia.

Fiordilatte: Un libro molto lungo che hai letto molto velocemente.


Letto il giorno stesso del'uscita americana, ne ho parlato abbondantemente da allora.
Le mie impressioni a caldo, scritte qui, non sono cambiate di una virgola.

Siamo giunti alla fine. Consideratevi tutti taggati, mi piacerebbe conoscere le vostre risposte.
Buone letture, a presto!

Cecilia

2 commenti:

  1. Rispondo io rispondo io!!!!
    Pistacchio: Il sentiero dei profumi. L'ho letto velocemente e mi è piaciuto. Non è un capolavoro ma sicuramente un buon romanzo

    Nocciola: La serie di Larsson, uomini che odiano le donne. Non è lunga poichè sono tre libri, ma impegnativa.

    Fragola: Io che amo solo te. Il libro non è dolce, ma la storia d'amore tra Ninella e Don Mimì la trovo coinvolgente da morire

    Vaniglia: sarò banale, ma Orgoglio e pregiudizio lo rileggerei 100 volte

    Menta: Il mago di Oz

    Fior di latte: La trilogia di Divergent, ho letto tutti e tre i libri in brevissimo tempo. Mi sono piaciuti e mi hanno coinvolta molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sentiero dei profumi è nella mia WL. Io che amo solo te non mi ha lasciato molto; sebbene la storia di Don Mimì e Ninella avesse radici lontane, non ho potuto fare a meno di avere pena per la moglie.
      Orgoglio e Pregiudizio è il mio preferito in assoluto, lo rileggerei costantemente se non avessi una pila di libri che mi aspettano! :D

      Elimina

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.