domenica 13 luglio 2014

#Quotes of the Week (8)

Salve a tutti!
Nuova domenica, nuova puntata di #Quotes of the Week!
Le citazioni che ci terranno compagnia oggi sono tratte da Cose da salvare in caso d'incendio di Haley Tanner e da quello che può essere considerato un classico della letteratura italiana del '900, Canne al vento del premio Nobel Grazia Deledda.
La recensione di Cose da salvare in caso d'incendio potete trovarla qui, quella  di Canne al vento arriverà nei prossimi giorni.


Citazioni tratte da Cose da Salvare in caso d'Incendio di Haley Tanner:

- Vaclav pensa che certe volte, anche quando fuori fa freddo, puoi sentirti al caldo perché fuori ci sono persone o pensieri capaci di scaldarti come il fuoco, o capaci di farti sentire un eschimese, uno che non si lascia intimorire dal freddo estremo neppure quando lo sente, il freddo estremo. Altre volte puoi avere la sensazione che, per una ragione o per un'altra, tutte, ma proprio tutte le cose del mondo siano fredde e che lo siano solo per te, mentre vedi che tutti gli altri hanno un fuoco a cui scaldarsi, e hai la sensazione che il freddo per te non finirà mai. Certe volte hai un freddo così anche d'estate.

- Quando c'è una persona che è il tuo destino, quando c'è una persona a cui vuoi bene più di tutte le altre, certe volte la tratti male e hai voglia di ferirla. E' naturale che ogni tanto si bisticci, quando c'è qualcosa che è l'unica altra persona che si ha, quando non c'è possibilità di scelta ed è per questo che fratelli e sorelle si bisticciano e si mordono continuamente.

- Lena per Vaclav è un concetto inconcepibile. Lena è l'infinito. Lena è l'universo in espansione. Lena è il punto più profondo dell'oceano dove mai c'è stata luce.

- Il tempo passa; è una delle verità dell'universo: per quanto si soffra, per quanto si gioisca, per quanto si sia agitati o ansiosi, per quanto si ami o si abbia paura, per quanto prurito si senta, per quanto ci si gratti, per quanto sia alta la febbre, per quanto si cada, il tempo passa.

Citazioni tratte da Canne al vento di Grazia Deledda:

-La luna saliva davanti a lui e le voci della sera avvertivano l'uomo che la sua giornata era finita. Era il grido cadenzato del cuculo, il zirlio dei grilli precoci, qualche gemito d'uccello; era il sospiro delle canne e la voce sempre più chiara del fiume: ma era soprattutto un soffio, un ansito misterioso che pareva uscire dalla terra stessa; sì, la giornata dell' uomo lavoratore era finita, ma cominciava la vita fantastica dei folletti, delle fate, degli spiriti erranti.

Per oggi, è tutto, spero abbiate apprezzato questi parole quanto me.

Vi invito a riferirmi anche le vostre, se ne avete.

Un abbraccio, a presto!

2 commenti:

  1. Questo libro mi attira tanto! Io ti lascio quella di Città di carta, che è l'unico libro finito in settimana :)
    "Ognuno all'inizio è una nave inaffondabile. Poi ci succedono alcune cose: persone che ci lasciano, che non ci amano, e ci perdiamo, sbagliamo, ci facciamo del male, gli uni e gli altri. E lo scafo comincia a creparsi. E quando si rompe non c'è niente da fare, la fine è inevitabile. Però c'è un sacco di tempo tra quando le crepe cominciano a formarsi e quando andiamo a pezzi. Ed è solo in quei momenti che possiamo vederci, perché vediamo fuori di noi dalle nostre fessure e dentro gli altri attraverso le loro. Quand'è che noi due ci siamo trovati faccia a faccia? Una volta che lo scafo va in pezzi, la luce entra. Ed esce."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho trovato un po' inconcludente, ovviamente "De Gustibus..." resta sempre valido :)
      Giusto la scorsa puntata di questa rubrica era dedicata ad un libro di Green, Cercando Alaska, che mi è piaciuto tanto, quasi quanto Colpa delle Stelle.
      Adesso sono indecisa, fra le sue opere, tra Teorema Catherine e Città di Carta. Teorema Catherine mi ispira un sacco però ho letto molti commenti non proprio entusiastici. La citazione mi piace, grazie per averla lasciata! :)

      Elimina

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.