lunedì 7 luglio 2014

Recensione: "Cose da salvare in caso d'incendio" di Haley Tanner

Titolo: Cose da salvare in caso d'incendio
Autrice: Haley Tanner
Pagine: 326
Prezzo di copertina: 16,60 euro
Prezzo ebook: 6,99 euro
Editore: Longanesi

Trama:
Vaclav ha dieci anni e un sogno: diventare un mago famoso in tutto il mondo. Ma il sogno più grande è fare di Lena, una compagna di scuola molto speciale, la sua incantevole assistente. Nasce così, all'insegna della magia, l'amicizia che cambierà la vita dei due ragazzini. Vaclav vive con i genitori, ebrei russi emigrati nella terra delle grandi opportunità, in un modesto appartamento di Brooklyn dove il borsc ha impregnato del suo odore ogni cosa. Stesse origini ha Lena, che non ha i genitori, abita con una giovane zia sbandata e passa molto tempo da sola. Si esprime soprattutto con le emozioni, perché l'inglese non è la sua lingua madre e spesso non trova le parole giuste. Ma ci pensa Vaclav ogni volta a regalargliele, aiutandola a leggere il mondo quando per lei diventa indecifrabile. Un giorno la madre di Vaclav scopre un segreto sconvolgente sulla piccola Lena. E da quel giorno la bambina sparisce, come per effetto di un numero di magia. Cosa le è successo? Chi si occuperà di lei? Chi la proteggerà? Per sette anni Vaclav, ogni sera, addormentandosi, si porrà queste domande. Finché la sera del diciassettesimo compleanno di Lena riceverà una telefonata che gli rivelerà ogni cosa e cambierà per sempre la sua vita...


3 Stelle

Lena e Vaclav. Vaclav e Lena. Entrambi sono bambini russi portati nella Terra delle Opportunità, gli Stati Uniti, piccolissimi. Si conoscono quasi per caso e diventano amici inseparabili. Non c'è Vaclav senza Lena, Lena senza Vaclav: Vackav vuole quello che vuole Lena perché loro sono Vaclena senza resto.
Vaclav ha una grande passione, la magia: è un fan di Harry Houdini, il più grande mago di tutti i tempi e Lena è la sua assistente, come Heather Holliday; insieme faranno scintille, ne sono convinti.
Vaclav ha anche una famiglia: Rasia, mamma iperprotettiva, Oleg padre pressocché assente. Lena invece non sa chi siano i suoi genitori, vive a casa di una zia che non può badare a lei.
E un giorno, proprio per questo, accade l'impossibile: Vaclav e Lena vengono separati, improvvisamente.
In questo periodo, Vaclav impara qualcosa di importante: la magia più bella, più riuscita che si possa realizzare è dare speranza, fiducia, sicurezza e amore a coloro che amiamo.
La vicenda, raccontata in terza persona e spezzettata in brevi capitoli, scorre via fluidamente senza per questo essere banale; al contrario la narrazione matura insieme ai protagonisti, riservando momenti di profonda riflessione quasi inaspettati.
Peccato per il finale affrettato: se avesse conservato il ritmo costante del resto del romanzo, avrebbe reso il tutto maggiormente chiaro e godibile.
Una bella storia d'amore, d'amicizia, da leggere in un pomeriggio afoso per ricordare l'infanzia o semplicemente guardare con maggior speranza al futuro.

Consigliato: sì
Tempo di lettura: due giorni

Haley Tanner è nata a New York nel 1982, è laureata e ha insegnato inglese in una scuola per bambini stranieri a Brooklyn, dove vive. Cose da salvare in caso di incendio è il suo primo romanzo, con il quale ha incantato gli editori di tutto il mondo. Ancor prima dell’uscita negli Stati Uniti, i diritti del libro sono stati venduti in oltre 20 Paesi.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.