martedì 29 luglio 2014

Recensione: "Ignite Me" di Tahereh Mafi

Salve a tutti! Oggi è un giorno di gaudio per me, che vi parlerò finalmente dell'ultimo capitolo della saga Shatter Me, Ignite Me di Tahereh Mafi, e per voi che smetterete di leggere continui riferimenti a questa serie in ogni post che scrivo. Questo infatti dovrebbe essere  è l'ultimo post in cui ve ne parlo (o forse no).
Se non avete già chiuso la pagina, annoiati da tanta sollecitudine che manco gli strilloni della frutta e verdura, vi auguro buona lettura!
Cecilia

Titolo: Ignite Me
Autrice: Tahereh Mafi
Pagine: 421
Serie: Shatter Me #3
Prezzo di copertina: 8,16 euro
Editore: HarperCollins Children
Lingua: Inglese

Sinossi:

[Traduzione fatta da me]

SPOILER ALERT!

Con il Punto Omega distrutto, Juliette non sa se i ribelli suoi amici o anche Adam sono vivi. Ma questo non la fermerà dal tentare di abbattere la Restaurazione una volta per tutte. Adesso deve contare su Warner, l'affascinante comandante del Settore 45. Proprio la persona di cui non avrebbe mai pensato potersi fidare. La stessa persona che le ha salvato la vita. La stessa che ha promesso di aiutare Juliette a potenziare i propri poteri e salvare il loro mondo morente... ma questo non è tutto quello che vuole da lei.



3 Stelle

Finalmente ce l'ho fatta! Ho trovato una saga distopica il cui finale mi è piaciuto abbastanza da consentirmi di conferirgli più di due stelle. La maledizione del terzo libro è spezzata, anche se per poco.
Perché nonostante la voglia di sapere e la scorrevolezza dello stile dell'autrice, pochi sono stati gli elementi che rendono degno questo ultimo libro della sufficienza.
Oggi mi sento buona, quindi comincio con i punti a favore.
Sarà difficilissimo scrivere una recensione senza spoiler, ci provo.
La crescita di uno dei personaggi principali è stata incredibile e l'ho apprezzata davvero. Non me l'aspettavo e sono davvero contenta, unico momento di lucidità in mezzo ad un cumulo di situazioni improbabili. Mi rendo conto che forse però, nonostante la approvi totalmente, è stata uno dei tratti penalizzanti del romanzo; trovo infatti che la Mafi, concentrandosi più su questo aspetto, abbia lasciato andare tutti gli altri.
Juliette, la protagonista, è un po' più sopportabile dai tempi di Shatter Me; la trasformazione da piattola frignona a pragmatica leader tosta in trenta capitoli circa rimane comunque totalmente assurda.
Un personaggio che invece spicca e fa la parte del leone per quasi tutto il tempo è Kenji.
Dalle mie parti dicono Ta scantari ri babbi (devi spaventarti di quelli che sembrano stupidi): altra conferma della saggezza popolare, Kenji è un piacevole compagno: spiritoso ed accattivante come sempre, riesce ad essere serio nei momenti di difficoltà, non perdendo mai la verve che lo contraddistingue.
A chi lamentava un'eccessiva vaghezza riguardo alla società distopica prospettata dico che mi trovo d'accordo; la Restaurazione rimane sfocata sullo sfondo, così come tutto il suo potenziale d'uso ai fini della saga. C'era moltissima carne al fuoco, molti interrogativi a cui dar risposta e punti da approfondire eppure Ignite Me sembra essere stato scritto di corsa, basandosi interamente sul triangolo Adam-Juliette- Warner.
Questa saga rimane una delle più interessanti per me; proprio basandomi su questo, sulla bellissima cover, il potenziali seppur inespresso e i pochi altri punti positivi, ho deciso di promuoverla, perchè sì, i gusti personali contano anche qualcosa.
Si conclude dunque la mia esperienza con la saga di Shatter Me che, al di là di tutto, reputo positiva.

Consigliato: nì
Tempo di lettura: 2 Giorni


Tahereh Mafi, ultima di 5 figli, è nata nel Connecticut e vive in California.
I diritti della saga Shatter Me sono stati acquistati dalla Twentieth Century Fox.

2 commenti:

  1. Ciao! Sono stata assente per qualche giorno dalla blogosfera, e devo essermi persa la tua recensione di Unravel me.
    Comunque il tuo giudizio su Ignite non è un caso isolato. Ho letto pareri molto positivi su questo libro, e altri che invece la pensano come te. Prima o poi terminerò la serie, ma non mi aspetto chissà cosa, dopo la delusione del primo libro. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La recensione di Unravel Me puoi recuperarla tra i post precedenti.
      Lo so, mi aspettavo di meglio ma così è; anche a me non piace lasciare in aria le saghe :)

      Elimina

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.