mercoledì 25 settembre 2013

Project Ten Books: Recensione "Mrs Parkington" di Louis Bromfield

Titolo: Mrs Parkington
Autore: Louis Bromfield
Prezzo ed. rilegata: 16 euro
Prezzo ed. economica: 6,90 euro
Prezzo ebook: 4,99 euro
Editore: Giunti Editore

Trama:

È la sera di Natale e Mrs. Parkington, vecchia signora dell'alta società newyorchese degli anni Trenta, si gode la sua consueta bottiglia di champagne, in attesa che la famiglia si riunisca. A ottantaquattro anni è ancora il punto di riferimento per i suoi familiari, uno più volgare e inetto dell'altro: la nevrotica figlia Alice, la nipote Madeleine con i suoi quattro mariti, il viscido faccendiere Amory... Nessuno che abbia la tempra del suo defunto marito, "un vero farabutto", ma anche un uomo ambizioso che ha creato una fortuna per i suoi eredi. In questa cerchia di parassiti solo due eccezioni: la pronipote prediletta Janie, innamorata di un ragazzo che i genitori non approvano; e Al, l'impacciato cowboy che le ricorda le sue origini di cameriera del Nevada. È lì che ha avuto inizio la turbinosa vicenda di Mrs. Parkington, dal matrimonio col ricchissimo maggiore, ai successi della vita newyorchese, ai tradimenti, alla perdita di due figli. Susie sembra ormai aver superato qualunque prova, ma nello spietato mondo di Wall Street un ultimo gigantesco scandalo sta per travolgere la sua famiglia.
http://giotto.ibs.it/cop/copj170.asp?f=9788809786141 Mrs. Parkington È la sera di Natale e Mrs. Parkington, vecchia signora dell'alta società newyorchese degli anni Trenta, si gode la sua consueta bottiglia di champagne, in attesa che la famiglia si riunisca. A ottantaquattro anni è ancora il punto di riferimento per i suoi familiari, uno più volgare e inetto dell'altro: la nevrotica figlia Alice, la nipote Madeleine con i suoi quattro mariti, il viscido faccendiere Amory... Nessuno che abbia la tempra del suo defunto marito, "un vero farabutto", ma anche un uomo ambizioso che ha creato una fortuna per i suoi eredi. In questa cerchia di parassiti solo due eccezioni: la pronipote prediletta Janie, innamorata di un ragazzo che i genitori non approvano; e Al, l'impacciato cowboy che le ricorda le sue origini di cameriera del Nevada. È lì che ha avuto inizio la turbinosa vicenda di Mrs. Parkington, dal matrimonio col ricchissimo maggiore, ai successi della vita newyorchese, ai tradimenti, alla perdita di due figli. Susie sembra ormai aver superato qualunque prova, ma nello spietato mondo di Wall Street un ultimo gigantesco scandalo sta per travolgere la sua famiglia. 5,86 new EUR in_stock
 
 

 

2 Stelle
 
Ho trovato Mrs Parkington nella sezione economica e, non sapendo resistere al fascino della copertina e della sua "quarta", l'ho acquistato.
 
Dovrò convincermi una volta per tutte (e Mrs Parkington è l'ennesimo esempio) che tutta l'estetica di un libro è quasi sempre uno specchietto per le allodole, dunque quanto più la cover di un libro eserciterà il suo fascino, tanto dovrò tenermene alla larga.
 
Bromfield è stato indubbiamente bravo nelle descrizioni di azioni e personaggi, nel descrivere stati d'animo ed inserire qua e là tra le pagine alcuni spunti di riflessione, ma la vera, unica pecca di questo scritto è l'assenza di coinvolgimento emotivo, di empatia tra lettore e situazioni descritte.
 
Per oltre quattrocento pagine infatti, ho seguito le vicende della dinastia Parkington completamente estranea ed indifferente a ciò che accadeva loro e mi dispiace molto perché avevo delle grandi aspettative riguardo a Mrs Parkington, di cui è stata fatta una trasposizione cinematografica nel 1944 con la bravissima Greer Garson (Elizabeth Bennet in Orgoglio e Pregiudizio del 1940) nel ruolo della protagonista, Susie Parkington appunto.
 
Darò comunque una seconda chance a Bromfield con Autunno, romanzo con il quale vinse il Premio Pulitzer nel 1926.
 
 


Consigliato: no
 
Tempo di lettura: 5 Giorni
 
Umore: /
 
 

Louis Bromfield (1896- 1956) è autore di una trentina di romanzi di grande successo. E' stato paragonato a scrittori del calibro di Fitzgerald, Steinbeck ed Hemingway.
Vinse il Premio Pulitzer con il romanzo Autunno, nel 1926



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.